RIME 7.

Il dolore non ha l’esclusiva con nessuno, c’è sempre un uomo che è più perso di qualcuno,

Vorrei sapere chi ha nascosto mille lame dentro il fumo;

Nube pesante, sono troppe le lame con la punta di diamante,

qualcuno cerca di troncare le mie danze,

Io grondo sangue mantenendo le distanze;

Ma danzo, danzo insanguinato e non mi curo nella feccia dove vago,

Un nuovo conto a questo Stato non lo pago.

Io sono il fiore in ogni giardino calpestato,
Io sono il fiore che nel ferro si è forgiato,
Son l’emozione che non hanno sterminato.

Edmond.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...