CHI?

Di Krow

Un’altra anima che vola,
Nessuno che ha ascoltato la sua memoria,
Lo stato sorvola,
Un’altro corpo che ci lascia,
Mentre nessuna lacrima scola.
Sarebbe bastata forse una parola,
Un taio sulla gola,
Pe uscì dall inferno,
Di cemento.
E adesso chi risponde pe un ragazzo,
Morto al gabbio,
Rimasto senza spazio,
In un angolo.
Chi affronta l’argomento,
Co la famiglia in preda all’abbattimento.
Chi ce parla co la madre,
Chi l’affronta sto tormento che se porterà dentro..
Chi c’avrà il coraggio de dije che è tutto apposto.
Un altro morto per lo stato.
Un’altra volta che sto problema non verrà affrontato.
Perché se commetti un reato.
Non c’hai diritto a esse aiutato?
Servissero ste parole per faje rivede un raggio de sole.
Scriverei in alto il nome
Pe non vede più nessuna croce.

KROW

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...